Vento Disperato Testo

Testo Vento Disperato

Era proprio così,
quel vento caldo a casa mia
che dall'Africa portò mio zio
Questo vento disperato,
per amore di una donna
per una ferita subìta in guerra
se lo portò via,
nel suo vestito elegante.
A rider dolce,
da qualche parte.
Ma oggi,
volano razzi in cielo
verso l'onda spazzata via
da un vento disperato
per noi,
che restiamo qui
come satelliti a girare
in questo spazio buio
troppo stanchi e pigri
per far l'amore.
E tu con me,
cerchi un sogno
che non c'è.
Mentre un bel giorno ,
dagli angeli di strada
compro il vento
e muoio un pò per me,
per te.
E' sempre dolce in noi,
soffia il vento disperato
e non so come ma finirà,
questo pallore sul tuo viso
e sulle mie dita al pianoforte
che non suono più.
Quel che mi blocca
è questo vento disperato.
E la tua voce roca
arriva da lontano
come una radio antica
che suona ancora,
ma chissà dov'è..
E tu con me,
cerchi un sogno che non c'è.
Mentre un bel giorno
dagli angeli di strada
compro il vento
e muoio un pò per me,
e per te.
Se ci stringessimo di più,
senza vento disperato.
Copia testo
  • Guarda il video di "Vento Disperato"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più