Discorsi Da Bar Testo

Testo Discorsi Da Bar

Tiziano Ferro: "Ecco come mi sono preparato per il tour"
Discorsi da bar su Saddam Hussein,
per fortuna che questi non son soci miei
La vergogna che sento nel petto:
capire che il dolore degli altri a molti non fa più effetto
In televisione il clone dice “ok!”,
dichiara il ministro “Sono amici miei!”
La menzogna che viene alla luce
mi ricorda i tempi di mia nonna, i discorsi del duce
Il vento infuocato degli Alisei
mi inumidisce gli occhi come non vorrei
Una carogna di me non faranno
Devo sentire quel che è dentro me, la mia enorme
rabbia.