Verso Casa Testo

Testo Verso Casa

Il gioco è spezzato, la sera è già rotta
Di fuochi invecchiati in attesa del culto
Ne accendo un'altra e aspetto il tramonto
Ripongo le lame è finito lo scontro per me

Ma non è la gioia che vuoi
Non sarà l'amore che dai
Che ti salverà

Il mio amore è sciupato, sgualcito, imperfetto
Lo studio ogni sera bruciando nel letto
La luce che cola non è mai abbastanza
Poi mi sfiori di nuovo ed esplode la stanza su noi

Ma non è la fame che hai
Non sarà la gioia che vuoi
Che ti aiuterà

Non puoi decidere se non sai più vivere
E non puoi distinguere se non sai più ridere
Non puoi decidere se non sai più vivere
Se non sai più ridere non puoi distinguere
Copia testo
  • Guarda il video di "Verso Casa"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più