Fernsethurm Testo

Testo Fernsethurm

Pensieri che non passano attraverso, che s'impigliano tra le vene
E anneriscono il mio sangue d'incertezza come un bacio ad occhi aperti
E lo sguardo alle tue spalle dimenticato in un segmento di cielo immoto
La linea dell'orizzonte è una lama di rasoio
Addio!
Un incontro degli sguardi sorseggiando questo vino che scende dai nostri occhi
Dalla giacca estraggo uno stiletto e mi faccio largo tra la folla
La cima della torre è avvolta dalle nubi, le coltri che nascondo la fine della storia
Sarà forse la fine del mondo se tutto crollerà come un muro di ricordi?
La linea dell'orizzonte è una lama di rasoio
Addio!
Un incontro degli sguardi sorseggiando questo vino che scende dai nostri occhi
Dalla giacca estraggo uno stiletto e mi faccio largo tra la folla
La linea dell'orizzonte è una lama di rasoio
Addio!
Un incontro degli sguardi sorseggiando questo vino che scende dai nostri occhi
Dalla giacca estraggo uno stiletto e mi faccio largo tra la folla
Addio!
Un incontro degli sguardi sorseggiando questo vino che scende dai nostri occhi
Dalla giacca estraggo uno stiletto e mi faccio largo tra la folla
  • Guarda il video di "Fernsethurm"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più