Suspiria Profundis Testo

Testo Suspiria Profundis

Fabri Fibra condannato per aggressione: colpì un ragazzo con un microfono
Scarica la suoneria di Suspiria Profundis!
Guarda il video di "Suspiria Profundis"

Buio, notte, tenebra è il rito in cui si celebra la morte del reale e la rinascita della coscienza onirica. Messi in calderoni da streghe preparati, bollono miscigli da effetti devastanti. Si sentono eccheggiare urla della gente isterica, si perdono nell'ombra di una guerra apocalittica. Sopra libri e cronicals la gente già scompare, corpi impalati e teste pendenti dalla'altare. La notte viene lenta e porta il suo consiglio, il normale si nasconde e torna dentro al suo rifugio, aspetta il primo albore quando il sole ad est compare per poter uscire e continuare a respirare. Intanto il tempo è fermo e la notte ci appartiene, mi nutrirò del sangue distillato dalle vostre vene, cercherò riparo in ogni mio pensiero cupo, sospiri dal profondo per chi crede che sia un gioco.

Cerco un pò di pace dopo un giorno pieno di lavoro, cerco qualche cosa che mi faccia stare bene, adoro tutta l'apatia passata in ogni notte che ho vissuto dopo ogni giornata persa fra chi pensa e chi va via di corsa, fra chi resta ma resta chiuso nella morsa di una vita arsa. Gioventù trascorsa in un cammino assurdo, quando pensi di essere arrivato già al traguardo, quando pensi di essere già dentro e invece cadi fuori bordo. Per questo non perdo neanche due secondi per amare ogni mia notte che allontana ogni tuo giorno dove ci sarà chi è sempre pronto a disturbare ogni mio sogno.

Perso nella notte il tuo ricordo mi sovviene, persa nella notte la tua voce si fa tenue. Vedo immagini di una pellicola tracsorsa, i rumori della notte causano tristezza. Stimola la vena poetica un'atmosfera onirica che gravita tra corposità diaboliche, piovono dal cielo in un silenzio lugubre lacrime di sangue dal Signore delle Tenebre. E notte scendi, mentre la mente mia dilaga in altri mondi e parlan a te poeti da millenni, ispiratrice e conduttrice, tu che creasti speranza e sogni. Raggi distrussero le menti, rimasero frammenti, codici invariabili seguon il ripetersi nei secoli finchè la luce non avrà bruciato gli ultimi attimi. Notte concedimi poteri magici, ciò per sfidare il Re degli Inferi, reperti biblici consacrano quattro discepoli. Suspiria profundis per Poeti Onirici.

Scarica la suoneria di Suspiria Profundis!
Lascia un commento